Modello Franz Liszt

Quando Ignaz Bösendorfer avviò la sua azienda di costruzione di pianoforti nel 1828, il giovane Franz Liszt, con la sua tecnica virtuosa, distruggeva quasi tutti i pianoforti che suonava. Su consiglio di alcuni amici, provò con un pianoforte Bösendorfer – che resistette alla sua esecuzione! Da quel momento il pianoforte a coda Bösendorfer divenne famoso, in un periodo in cui non c’era di certo carenza di costruttori di pianoforti- soltanto a Vienna erano attivi ±150 fabbricanti. Il Bösendorfer Franz Liszt rende omaggio a questo eccezionale pianista e compositore, che possedeva molti pianoforti Bösendorfer. La stretta amicizia tra Bösendorfer e Liszt, che viene spesso riconosciuto come l’inventore del recital per pianoforte solo, è testimoniata in più di 40 lettere e telegrammi che il genio virtuoso scrisse al suo amico.

 

 liszt 500x450

“Secondo la mia opinione i suoi pianoforti sono, tra tutti i pianoforti prodotti nelle fabbriche dell’impero Austriaco e oltre, quelli più perfetti, sonori e piacevoli al tocco.“

1872, Liszt in una lettera al suo amico Cardinale Gustav Adolf Prinz zu Hohenlohe-Schillingsfürst.

Finitura Standard Vavona Poliestere con intarsi (come nell’illustrazione). Altre finiture e impiallacciature disponibili su richiesta.

Opzioni:

  • CEUS

Documenti del prodotto

Contatti e indirizzo

Contatto locale


Yamaha Music Europe Gmbh Branch Italy
ITALY - Viale Italia, 88, LAINATE (MI)

News & Events