Modello 290 Imperial

Il Modello di Punta

 BSD mod 290

Portatore della nostra grande eredità

Con la sua drammatica presenza, insuperabile potenza e sonorità emozionante, questo strumento è il rappresentante definitivo delle nostre qualità. L’invenzione di Ludwig Bösendorfer continua ad ispirare generazioni di pianisti classici, jazz e di musica moderna. La sua tavola armonica massiccia, la più grande tra tutti i pianoforti a coda, rende il suo suono un’esperienza quasi orchestrale. Le corde aggiuntive dei bassi nell’ottava inferiore estendono la gamma timbrica e creano ulteriori risonanze armoniche per tutto lo strumento.

Il primo prototipo fu costruito nel 1909 secondo una richiesta di Ferruccio Busoni. Stava lavorando su di una trascrizione di musica organistica di Bach e aveva bisogno di un pianoforte con delle note di basso più gravi. Come risultato fu creato l’Imperial con 97 tasti – otto ottave complete. Il suo suono straordinario ispirò i più grandi compositori, tra i quali Bartók, Debussy e Ravel. Molti brani musicali richiedono un Imperial per assicurarsi di suonarli fedeli all’originale.
 


Bösendorfer Imperial 290 provided by KIROV HIGH-END for JAZZ FM BIRTHDAY CONCERT


Valentina Lisitsa showing how the bass strings vibrate with a section from Liszt Ballade #2

Caratteristiche:

97 tasti
Lunghezza: 290 cm
Larghezza: 168 cm
Peso netto: 552 kg

Opzioni:

  • CEUS
  • Scelta di impiallacciature, colori e finiture

Documenti del prodotto

Contatti e indirizzo

Contatto locale


Yamaha Music Europe Gmbh Branch Italy
ITALY - Viale Italia, 88, LAINATE (MI)

News & Events